Sito in vendita

Celiachia negli adulti e negli anziani






Offerte
terme in
Lombardia

I migliori hotel per
cure termali
con offerte
in Lombardia





La celiachia è una patologia


Si può manifestare anche in adulti e in anziani


Prenotazioni telefonicheIl pane, la pasta, la pizza che diventano un nemico per l'organismo quando non sopporta il glutine. E danno il via libera a una serie di problemi. Ma non solo nei bambini e nei giovanissimi.

CeliachiaIl mistero della celiachia, malattia ancora poco conosciuta se si pensa che molte persone che soffrono di intolleranza al glutine ancora non lo sanno, svela qualche squarcio. L'ultima novità non è certo piacevole: si può diventare celiaci anche da adulti o da anziani. Con tutte le conseguenze sulla dieta di chi non ha mai pensato di dover rinunciare alla farina e ai suoi derivati. A dirlo sono i risultati di un ampio studio epidemiologico condotto dai ricercatori italiani.

I dati pubblicati dalla rivista Annals of Medicine sono stati ottenuti su 3500 cittadini americani di cui i ricercatori conservano campioni di sangue raccolti nel 1974, Intolleranza al glutinequando già tutti erano entrati nell'età adulta; gli stessi soggetti sono stati analizzati poi a quindici anni di distanza, nel 1989. Il numero di persone con marcatori sierologici positivi per la celiachia è raddoppiato in quindici anni: soggetti che al primo test erano risultati negativi alla celiachia, quindi, avevano sviluppato l'intolleranza negli anni successivi. Questi dati ribaltano il concetto diffuso secondo cui la perdita di tolleranza nei confronti del glutine avvenga per lo più nell'infanzia: non si nasce necessariamente celiaci, la malattia può manifestarsi a qualsiasi età.

Proteine del granoMa come nasce la celiachia? All'origine c'è un disordine nel sistema immunitario scatenato dal consumo di glutine, proteina presente nel grano, orzo e segale. I sintomi classici sono la diarrea, il gonfiore intestinale e i dolori addominali, ma spesso si manifesta con sintomi atipici come dolori articolari, stanchezza cronica e depressione rendendo difficoltosa la diagnosi: se non riconosciuta, l'intolleranza al glutine può causare malassorbimento di nutrienti, danno all'intestino e altre complicazioni.